Parole in gioco

giugno 25, 2012

Sbadiglio

Filed under: Canzoni,Libri,Poesia,Roberto Piumini — paroleingioco @ 8:18 pm

Di sicuro si sa che è contagioso:
se lo vedi lo fai, immediatamente.
In questo, assomiglia al sorriso,
un gesto che si specchia nella gente.

L’hanno studiato a lungo, lo sbadiglio,
l’hanno studiato approfonditamente,
hanno scoperto che non è un raglio,
ma, di preciso, non se ne sa niente.

Si sa che viene quando si è annoiati,
se si ha sonno, o fame, o per fatica,
ma anche se si è un po’ intimoriti,
ma cosa proprio sia, non si sa mica.

Forse è fame d’aria, per reagire
al sonno, alla paura, alla stanchezza,
forse è un modo per non far vedere,
quando si è deboli, la debolezza.

Di sicuro si sa che è contagioso:
se lo vedi lo fai, immediatamente.
In questo, assomiglia al sorriso,
un gesto che si specchia nella gente.

poesia di Roberto Piumini

musica di Andrea Basevi

Coro Aurora di Bastia Umbra
diretto da Stefania Piccardi – 2011

videoclip di Patrizia Ercole

Annunci

Pipì a letto

Filed under: Canzoni,Libri,Poesia,Roberto Piumini — paroleingioco @ 8:13 pm

 

Quando si dorme, e quando si sogna,
esce dal corpo, a volte, la pipì:
esce inavvertitamente, e bagna
un po’ il lenzuolo, e rimane lì.

E’ come se, talvolta, un rubinetto
si aprisse, dentro, e lasciasse uscire
un poco di pipì, oppure tutto,
e intanto, tu, continui a dormire.

Succede, forse, perché qualche cosa,
di giorno, ti ha un po’ preoccupato,
e la tua mente, pur dormendo, è tesa:
dormi, ma sei ancora emozionato.

A molti, da bambini, capitava:
mamma e papà, se chiedi, ti diranno
quando anche a loro, allora, accadeva:
un po’ di pipì a letto è poco danno.

poesia di Roberto Piumini

musica di Andrea Basevi
Coro Aurora di Bastia Umbra
diretto da Stefania Piccardi — 2011

videoclip di Patrizia Ercole

giugno 24, 2012

Pianto

Filed under: Canzoni,Libri,Poesia,Roberto Piumini — paroleingioco @ 10:30 am

La vita, forse, è un po’ troppo asciutta,
e gli occhi troppo arida campagna:
così, ogni tanto, fresca, rada o fitta,
la mente manda pioggia, e li bagna.

Tu non ricordi, ma la mamma sì,
e anche papà, quando piangevi tanto
per fame, sete, o freddo di pipì:
non sapendo parole, usavi il pianto.

Anche adesso, in caso di dolore,
quando non lo sai dire con parole,
ti viene il pianto: è un modo di dire
quando il tuo corpo, o la mente, duole.

A volte, può persino capitare
che uno pianga senza una ragione,
o senza che la si possa vedere:
è solo un pianto di liberazione.

La vita, forse, è un po’ troppo asciutta,
e gli occhi troppo arida campagna:
così, ogni tanto, fresca, rada o fitta,
la mente manda pioggia, e li bagna.

poesia di Roberto Piumini

musica di Andrea Basevi
Coro Aurora di Bastia Umbra
diretto da Stefania Piccardi – 2011

videoclip di Patrizia Ercole

giugno 19, 2012

Mal di pancia

Filed under: Canzoni,Libri,Poesia,Roberto Piumini — paroleingioco @ 7:18 pm

Male di pancia: chi non l’ha avuto?
Chi, per il mal di pancia, non ha pianto?
Male dell’intestino imbarazzato,
male che va e che torna, ogni tanto.

Il pupo piange, e una mamma teme
che sia malato, molto preoccupata,
un’altra pensa, invece, che abbia fame,
e gli ridà di nuovo la poppata.

Un’altra mamma se lo prende in braccio,
lo culla e gli bisbiglia dolcemente,
un’altra gli rimette in bocca il ciuccio,
e il mal di pancia smette, lentamente.

Ma, qualche volta, può anche accadere,
che venga un mal di pancia artificiale:
quando all’asilo non si vuole andare,
ecco che un po’, alla pancia, viene male…

poesia di Roberto Piumini
musica di Andrea Basevi
Coro Aurora di Bastia Umbra
diretto da Stefania Piccardi – 2011
videoclip di Patrizia Ercole

Scarpe e pantofole

Filed under: Libri,Poesia,Roberto Piumini — paroleingioco @ 2:46 pm

Lungo la spiaggia
ho trovato
scarpe di sabbia.

Le ho infilate
per camminare.

Sono entrato nel mare.

Ho levato
le scarpe di sabbia
e infilato
pantofole d’acqua
per camminare.

Ho levato
pantofole d’acqua.

Ho infilato
scarpe di sabbia
per andare
lungo la spiaggia.

Roberto Piumini

dal libro Io mi ricordo Quieto Patato, Nuove Edizioni Romane

Ho l’estate tra le mani

Filed under: Libri,Poesia — paroleingioco @ 1:40 pm

Ho l’estate tra le mani,
un’anguria a fette larghe

Ho l’estate nelle gambe
sfido il vento e corro via

Ho l’estate sotto i piedi
è sdraiata dappertutto

Ho l’estate nella testa
sogni lunghi e sere chiare

Ho l’estate nella gola
ha sapore di gelato.

Giusi Quarenghi

dal libro E sulle case il cielo, Topipittori

Illustrazione: Constanze Von Kitzing

Ciao, mare

Filed under: Libri,Poesia,Roberto Piumini — paroleingioco @ 1:30 pm

Ciao, mare, gran stupore
degli occhi e della mente,
grande come un amore,
ti guardo immensamente.

Ciao, mare dei colori,
blu, verde, luce piena,
mare dei pescatori,
mare della balena.

Ciao, mare, movimento
di acqua senza fine,
mare del bastimento,
mare delle sardine.

Roberto Piumini

dal libro Cento ciao, Einaudi Ragazzi

giugno 14, 2012

Come insegnare ai ragazzi ad odiare la lettura

Filed under: Didattica,Gianni Rodari — paroleingioco @ 6:31 pm

1 – Presentare il libro come una alternativa alla Tv
2 – Presentare il libro come una alternativa al fumetto
3 – Dire ai bambini di oggi che i bambini di una volta leggevano di più
4 – Ritenere che i bambini abbiamo troppe distrazioni
5 – Dare la colpa ai bambini se non amano la lettura
6 – Trasformare il libro in uno strumento di tortura
7 – Rifiutarsi di leggere al bambino
8 – Non offrire una scelta sufficiente
9 – Ordinare di leggere

Gianni Rodari

Paolofischio che dietro le correva

Filed under: Canzoni,Poesia,Roberto Piumini — paroleingioco @ 5:24 pm

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.