Parole in gioco

ottobre 15, 2009

TRENO TRENO SUI BINARI

Filed under: Poesia,Roberto Piumini — paroleingioco @ 3:52 pm

2114147_n

Treno treno sui binari,
nave nave sopra i mari,
e il mio piccolo che fa?
Presto si addormenterà.

Cane cane nella cuccia,
mela mela nella buccia,
e il mio piccolo che fa?
Presto si addormenterà.

Pulce pulce sulla pelle,
luce luce sulle stelle,
e il mio piccolo che fa?
Presto si addormenterà.

Luna luna per il cielo,
linfa linfa nello stelo,
e il mio piccolo che fa?
Presto si addormenterà.

Mano mano sui capelli,
acqua acqua nei ruscelli,
e il mio piccolo che fa?
Presto si addormenterà.

Fumo fumo nel camino,
uva uva nel mio vino,
e il mio piccolo che fa?
Presto si addormenterà.

Roberto Piumini

Illustrazione di Nicoletta Costa

Annunci

A 3D Exploration of Picasso’s Guernica

Filed under: Pittura — paroleingioco @ 3:48 pm

ottobre 13, 2009

Un alfabetiere pedagogico e un alfabetiere per giocare

Filed under: Didattica,Formazione,Italiano — paroleingioco @ 1:32 pm

alfabetiere flash

Ecco un simpatico alfabetiere per apprendere giocando on line.

Segnalo volentieri anche questo alfabetiere pedagogico italiano, adatto sia per la scuola materna che per quella elementare.

L’alfabetiere per la scuola dell’infanzia è composto da un alfabeto maiuscolo e da diagrammi. Ci sono le versioni colorate e quelle cave. Ad ogni lettera e diagramma corrisponde un una scheda in pdf da scaricare, salvare e stampare per poi appendere alle pareti di sezione o di classe (un esempio).

alfabetiere pedagogico

La vesione per la scuola elementare, naturalmente, è più ricca. E’ composta da ben 11 sezioni: alfabeto minuscolo e maiuscolo, associazioni vocaliche, sillabe, giochi di parole, diagrammi, colori, animali amici ed altro (un esempio).

Una proposta molto ricca composta da decine di schede anch’esse da salvare e stampare.

A chi non dispone del software per aprire file in pdf (generalmente si adopera il programma gratuito Acrobat Reader) consiglio Foxit Reader, un software molto più rapido, pulito ed efficiente di Acrobat, che non necessita nemmeno di installazione, ed altrettanto gratuito.

Download diretto di Foxit Reader, meno di 1mb.

Fonte: http://www.albertopiccini.it/category/giochi/giochi-educativi/page/12/

L’alfabeto

Filed under: Didattica,Formazione — paroleingioco @ 1:26 pm

497px-Galileo-sustermans2

Ma sopra tutte le invenzioni stupende, qual eminenza fu quella di colui che s’immaginò di trovar modo di comunicare i suoi più reconditi pensieri a qualsivoglia altra persona, benché distante per lunghissimo intervallo di luogo e di tempo? parlare con quelli che son nell’Indie, parlare a quelli che non sono ancora nati né saranno se non di qua a mille e dieci mila anni? e con qual facilità? con i vari accozzamenti di venti caratteruzzi sopra una carta.


Galileo Galilei
(1564 – 1642), scienziato italiano.

ottobre 11, 2009

Gli odori dei mestieri

Filed under: Filastrocca,Gianni Rodari — paroleingioco @ 8:27 pm

Io so gli odori dei mestieri:
di noce moscata sanno i droghieri,
sa d’olio la tuta dell’operaio,
di farina il fornaio,
sanno di terra i contadini,
di vernice gli imbianchini,
sul camice bianco del dottore
di medicine c’è un buon odore.
I fannulloni, strano però
non sanno di nulla e puzzano un pò.

Gianni Rodari

“Quella volta lì avevo 25 anni” di Giorgio Gaber – Interpretato da Claudio Bisio

Filed under: Formazione — paroleingioco @ 8:21 pm

ottobre 9, 2009

Genova dal Bianco e Nero al Colore

Filed under: Film,Formazione,Uncategorized — paroleingioco @ 12:39 pm

ottobre 8, 2009

Filed under: Roberto Piumini,Teatro — paroleingioco @ 5:18 pm
Totò Sapore

Illustrazione di Cecco Mariniello

favola musical-teatrale gastronomica e filosofica di Roberto Piumini

musiche di Andrea Basevi

Con la partecipazione straordinaria di Roberto Piumini nel ruolo del Re Borbone

Al tempo dei Re Borbone, c’era a Napoli un cuoco eccezionale che si chiamava Totò Sapore: i suoi piatti erano così deliziosi che fu preso a corte, e nella cucina di Palazzo reale nessuno contava più di lui. Tuttavia succede qualcosa di spiacevole che metterà nei pasticci l’innocente Totò. A manovrare il tutto è l’invidia tra sovrani. Poiché il Re di Napoli non vuole cedere il cuoco al Re di Francia, la moglie di quest’ultimo escogita un maligno trucco per farlo imprigionare. Finché un giorno sarà la pizza la chiave che gli aprirà definitivamente la serratura della prigione.

Auditorium Montale del Teatro Carlo Felice – Genova

Informazioni e prenotazioni:

Servizio Comunicazione

Tel. 010-5381.224/225/226/227 Fax 010-5381.233

Biglietteria 010/58.93.29 – 010/59.16.97

e-mail: info@carlofelice.it

http://www.carlofelice.it

date recite
Dicembre 2009
martedì 1 ore 9.30 e 11.00
mercoledì 2 ore 9.30 e 11.00
giovedì 3 ore 9.30 e 11.00
venerdì 4 ore 9.30 e 11.00
sabato 5 ore 17.00

regia Patrizia Ercole

assistente alla regia Giulia Ghiorzi

costumi Laboratorio Fulmicotone

elementi scenici Laboratori Didattici

a cura del Reparto Attrezzeria della Fondazione Teatro Carlo Felice

Genova Vocal Ensemble

diretto da Roberta Paraninfo

flauto Gianluca Nicolini

chitarra Fabrizio Giudice

pianoforte Roberta Paraninfo

Organizzazione

Associazione Sant’Ambrogio Musica

Via Palestro, 5/3 – 16122 – Genova

010.870462 – 328.9112211

Laboratori attrezzaria per Totò

I LABORATORI IN ATTREZZERIA
a cura del Reparto Attrezzeria
RISERVATO AGLI STUDENTI DELLE SCUOLE ELEMENTARI

Si tratta di laboratori didattici che permettono agli studenti delle scuole elementari e medie inferiori di sentirsi protagonisti della fantastica macchina teatrale lavorando, sotto la guida degli attrezzisti, in spazi appositamente dedicati e ricavati nel cuore del Teatro: partendo da disegni, bozzetti e progetti appositamente studiati in base alle capacità realizzative e manuali i ragazzi, insieme ad i loro insegnanti, si sono divertiti a ricreare oggetti di scena con materiali base come il legno, la plastica e la carta trasformata in cartapesta. Il tutto avviene prima dell’andata in scena dell’opera: magicamente i bozzetti e i disegni di registi e scenografi prendono forma con grande soddisfazione di bambini, insegnanti ed addetti ai lavori.

UNA QUINTA TRA LE QUINTE

a cura del Reparto Attrezzeria

Obiettivo finale dei laboratori in Attrezzeria è quello di vedere direttamente sulla scena dell’opera, questa volta da spettatori, quanto preparato. Si tratta di un progetto finalizzato solo alle classi di quinta elementare che sono chiamati più di una volta a lavorare all’interno del teatro.

Tutti i percorsi didattici sono finalizzati alla preparazione della visione dello spettacolo, su prenotazione ed hanno carattere gratuito ad esclusione delle visite guidate.

La Direzione del Teatro si riserva di apportare al Progetto di Promozione Culturale per i Giovani variazioni imposte da ragioni tecniche o da cause di forza maggiore.

Informazioni e prenotazioni:

Servizio Comunicazione

Tel. 010-5381.224/225/226/227 Fax 010-5381.233

Biglietteria 010/58.93.29 – 010/59.16.97

e-mail: info@carlofelice.it

http://www.carlofelice.it

Fonte:  http://www.carlofelice.it/teatro.asp?parentZ=3010&itemID=3010&imgPath1=didattica&imgPath2=progetto%20giovani

ottobre 5, 2009

Dopo la pioggia viene il sereno

Filed under: Filastrocca,Gianni Rodari — paroleingioco @ 7:37 am

sole_60

Dopo la pioggia viene il sereno
brilla in cielo l’arcobaleno.
E’ come un ponte imbandierato
e il sole ci passa festeggiato.
E’ bello guardare a naso in su
le sue bandiere rosse e blu.
Però lo si vede, questo è male
soltanto dopo il temporale.
Non sarebbe più conveniente
il temporale non farlo per niente?
Un arcobaleno senza tempesta,
questa si che sarebbe una festa.
Sarebbe una festa per tutta la terra
fare la pace prima della guerra.

Gianni Rodari – Illustrazione di Nicoletta Costa

ottobre 4, 2009

La Farfalletta

Filed under: Filastrocca — paroleingioco @ 9:19 am

La vispa Teresa
avea tra l’erbetta
a volo sorpresa
gentil farfalletta

e tutta giuliva,
stringendola viva,
gridava a distesa:
“L’ho presa, l’ho presa!”

A lei supplicando
l’afflitta gridò:
“Vivendo, volando,
che male ti fo?

Tu sì mi fai male
stringendomi l’ale!
Deh, lasciami: anch’io
son figlia di Dio!”

Confusa, pentita,
Teresa arrossì,
dischiuse le dita
e quella fuggì.

Luigi Sailer


Teresa2

“La Vispa Teresa” o “LaFarfalletta” è una antica filastrocca per bambini scritta da Luigi Sailer (1825 Milano -1885 Modena, insegnante) e dedicata ad una principessina di Savoia-Carignano.

Già lo stesso autore aveva più volte rimaneggiato “La farfalletta” anche dopo la sua pubblicazione, come riferisce Renato Simoni sul Corriere della Sera dell’11 Marzo 1922: ma Trilussa – pseudonimo di Carlo Alberto Salustri (Roma, 1871-1950) – ne compose, nel 1917, una spiritosa continuazione dove Teresa, dopo una vita allegra e disinvolta, invecchia dietro un banco di tabaccheria e, divenuta devota, frequenta assiduamente la parrocchia recitando preghiere ed annusando tabacco in polvere secondo l’uso frequente delle donne anziane di quel tempo.

« Pagina precedentePagina successiva »

Blog su WordPress.com.