Parole in gioco

agosto 4, 2009

La profezia delle ranocchie

Filed under: Film,Formazione — paroleingioco @ 1:22 pm

Titolo originale: La prophétie des grenouilles
Nazione: Francia
Anno: 2003
Genere: Animazione
Durata: 86′
Regia: Jacques-Rémy Girerd

Trama:
Ai confini del mondo, lontano da tutto, una famiglia tranquilla si è trasferita in un grazioso casolare, in cima a una collina. In questo piccolo nido vivono Ferdinand, marinaio in pensione, la moglie Juliette, originaria d’Africa e Tom, il figlio adottivo. I vicini, i Lamotte, che vivono ai piedi della collina, stanno per partire per l’Africa per prelevare una coppia di coccodrilli. La spedizione alletta ben poco la signora Lamotte, coinvolta suo malgrado in questo viaggio. Juliette e Ferdinand si sono gentilmente offerti per occuparsi durante la loro assenza di Lili, la loro unica figlia. Ma la sera in cui i Lamotte devono partire qualcosa li allarma: la previsione di un diluvio lungo 40 giorni. Ha inizio così una fantastica avventura, dai mille sviluppi, che esprime con rigore, humor e tenerezza tutta la commedia umana.

La profezia delle ranocchie
“La profezia delle ranocchie”, opera del regista Jacques-Rémy Girerd in collaborazione con la Folimage, una delle più importanti società d’animazione francesi.
Il film, per cui ci sono voluti sei anni interi di intenso lavoro, narra la storia di una moderna famigliola (padre anzianotto, madre africana e figlioletto adottivo) che si trova a dover fronteggiare un secondo, terribile diluvio universale. La sera prima della catastrofe le rane delle varie lagune si riuniscono in gran segreto per confrontare i propri calcoli in merito all’alluvione, e quando è chiaro che pioverà ininterrottamente per quaranta giorni e quaranta notti, e che quindi gli umani non avranno scampo, alcune di loro mettono in guardia il piccolo Tom e la sua amica Lili.
È così che ha inizio questa favola, a metà tra una sorta di rivisitazione in chiave moderna della storia dell’arca di Noè ed un film monito sull’ambiente, sulla solidarietà e sulla pacifica convivenza. Girerd, che è uno dei pilastri dell’animazione francese degli ultimi venti anni, ha insomma realizzato un cartone animato in grado di veicolare una importante morale attraverso il linguaggio semplice della favola, che riesce a far sorridere, e contemporaneamente riflettere, i bambini.
A partire dall’eterno conflitto tra Bene e Male (e, dunque, tra il Buono e il Cattivo) fino all’inevitabile lieto fine, ne “La profezia delle ranocchie” ci sono davvero tutti i temi peculiari di una storia per l’infanzia, arricchiti da pennellate qua e là di comicità ed ironia. E proprio in questo senso, grande merito hanno i doppiatori italiani che hanno prestato la voce ad alcuni dei personaggi del film: la coppia di elefanti Simona Izzo-Ricky Tognazzi è assolutamente irresistibile, mentre la tartaruga Anna Marchesini risulta piuttosto comica nel suo delirio di onnipotenza; a questo proposito, è interessante sottolineare come in questo cartone animato, dove tutto risponde ai canoni tradizionali della fiaba, l’unico aspetto anticonvenzionale è stranamente l’antagonista, perché viene interpretato proprio dalla tartaruga, un animale solitamente tenero ed innocuo, che non ha davvero i tratti tipici del “cattivo” per antonomasia.
Altra caratteristica importante, questa volta esente dall’ambito contenutistico, è l’estetica assolutamente originale del film. Tutti i disegni (più di un milione) sono stati fatti a mano e presentano soggetti dalle proporzioni volutamente alterate, quasi come se fossero opera dei bambini stessi; ma, d’altro canto, i paesaggi di sfondo sembrano delle vere e proprie pitture ad acquerello, fatte di incantevoli tonalità pastello, morbide e delicate, ed impreziosite da intensi giochi di luci ed ombre.
“La profezia delle ranocchie”, dunque, è soprattutto un cartone animato per bambini, ma anche, per un pubblico più adulto, un film d’animazione originale ed intrigante che ha la sua ciliegina sulla torta nella notevole colonna sonora, realizzata da Serge Besset ed eseguita dall’Orchestre Philarmonique de Sofa.

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: